Prenota il tuo posto con:

Get in touch

e: info@footballaid.com
t: 0131 220 5999

Football Aid's Italian Launch - Press Release for Business (March 2014)

La compagnia scozzese Football Aid, nata con il solo scopo di distribuire i proventi raccolti grazie all'organizzazione di eventi benefici, sbarca in Europa. Questa stagione, i tifosi dell'U.C.Sampdoria, e del Genoa C.F.C. vivranno lo stesso sogno che i tifosi britannici vivono già da anni. Ciò creerà un'opportunità unica per le aziende scozzesi di ogni dimensione che potranno far crescere il proprio mercato, supportando al contempo una nobile causa.

Concepita e lanciata nel 2001 dal businessman scozzese Craig Patterson come forma innovativa di raccolta fondi di supporto alle più svariate cause benefiche, Football Aid ha distribuito oltre £2m consentendo a più di 14.000 supporter di vivere l'esperienza di un vero Match Day. L'organizzazione ha inoltre supportato significativamente più di 200 progetti benefici. Una volta aggiudicatasi la propria posizione attraverso un'asta online, i protagonisti indosseranno la loro maglia preferita, percorrendo il tunnel tra il brusio della folla per poi giocare un adrenalinico match di 90 minuti sul sacro manto erboso del Club supportato. Football Aid successivamente ridistribuisce i profitti in favore di progetti benefici o a favore della comunità concordati con gli stessi Club partner.

David Dale, Chief Executive dell'organizzazione con sede ad Edimburgo ha detto: “Di fatto, abbiamo già avuto esperienze lavorative con i nostri colleghi europei. In partnership con l'FC Barcelona, abbiamo ospitato uno showcase event al Camp Nou. La risposta è stata straordinaria, tuttavia, a causa delle nostre limitate risorse, abbiamo focalizzato il nostro lavoro sui nostri partner britannici, non essendo in grado di capitalizzare appieno lo sviluppo della nostra presenza sul mercato europeo a quel tempo”.

Il Chairman e Fondatore Craig Patterson ha aggiunto: ”La nostra visione a lungo termine è sempre stata quella di far crescere Football Aid in tutta Europa. Questo sbarco in Italia è uno step molto significativo che ci aiuterà a centrare il nostro obiettivo. Ora siamo pronti ad offrire una reale ed unica opportunità alle organizzazioni che abbiano interesse nello sviluppare ed accrescere la loro presenza in Europa. Abbiamo piani ambiziosi volti alla crescita della nostra presenza in tutta Europa, e siamo ben posizionati per farlo nei prossimi anni”.

Questo ulteriore step offre un'opportunità unica a tutte le aziende scozzesi che mirano a investire e crescere nel mercato italiano. Una visione promossa anche da Leandro Franchi, Avvocato e Console Onorario Italiano in Scozia. "Lavoro a costante contatto con la comunità italiana in Scozia e ho forti connessioni con l'Italia. Credo fermamente nella possibilità di espandersi in Italia, ed è meraviglioso vedere come un'organizzazione scozzese senza scopo di lucro possa farsi conoscere in Italia – una nazione che ama il calcio e che ha una così forte passione per lo sport. Sono sicuro che questa iniziativa verrà accolta con entusiasmo, crescendo rapidamente e creando nuove sinergie. Questo, a sua volta, porterà nuove opportunità commerciali per imprese grandi e piccole alla ricerca di approcci creativi per i loro mercati e per accrescere il valore dei loro brand in entrambi i paesi."

Questa nuova opportunità è arrivata come conseguenza diretta della partecipazione di un giornalista  (Diego Ponzè, Sky Sport Italia) in un evento ospitato dal Manchester City FC nel 2011. Allora creò un video diario della sua esperienza, che è stato successivamente trasmesso dalla sua emittente (http://sport.sky.it/sport/calcio_estero/2011/04/24/calciatore_per_un_giorno_diego_ponze_manchester_city.html). La consapevolezza ha iniziato a crescere da lì.

Molti appassionati italiani supportano i Club del Regno Unito. Uno di questi, Michele Cammarere, ha preso parte ad eventi Football Aid con West Ham United, Derby County ed Hearts of Midlothian. Avendo vissuto una fantastica esperienza, ed avendo compreso le potenzialità di Football Aid, insieme ad un collega, Davide Pizzocro, hanno organizzato un evento simile nel giugno del 2013. Conseguentemente al successo ottenuto dall'evento di Genova e sostenuti dall'incredibile supporto di U.C.Sampdoria, Genoa C.F.C., Comune di Genova e Regione Liguria, è stata presa la decisione di procedere con lo sviluppo di Football Aid in Italia, partendo proprio da Genova.

(Pictured at the Press Conference to launch Football Aid in Genova are (L to R) Michele Cammarere (Football Aid Rep), Daniele Bruzzone (Marketing Manager for Genoa C.F.C), Matteo Rossi (Regional Minister for Sport and Leisure - Liguria), David Dale (Football Aid Executive Director), Marco Caroli (Director of Marketing for U.C. Sampdoria) & Davide Pizzocro (Football Aid Rep))

David Dale ha continuato: “Siamo emozionati e non vediamo l'ora di partire con la nostra prima stagione in Italia nel 2014. Crediamo che questo sia l'inizio di un lungo rapporto che ci vedrà ampliare ancora di più il nostro raggio di azione negli anni a venire.

Crediamo di essere in grado di offrire un'opportunità unica per tutte le aziende interessate a posizionare il loro brand o la loro presenza sul mercato italiano. Lavorando insieme potremo creare grandi opportunità di partnership in questo mercato di alto profilo.

Essendo una realtà scozzese relativamente piccola ma con un'ineguagliabile portata in tutto il comparto calcio, la nostra priorità sarà sempre quella di lavorare insieme a quelle imprese che condividono i nostri valori e la nostra visione nell'aiutare le comunità nelle quali operano”.

Per maggiori dettagli su come diventare partner di Football Aid in Italia, visita www.footballaid.com, e-mail: david.dale@footballaid.com, o telefonare allo (+44) 0131 220 5999

Maggiori dettagli:
Elaine Howie PR Ltd

Note degli editori:

•    Lanciato nel 2001, Football Aid è un organizzazione con sede in scozia che genera profitti grazie alla sua esclusiva formula “Live the Dream”. Questo è possibile grazie alla partnership con la maggior parte dei Club professionisti del Regno Unito.

•    Fin dalla sua prima stagione nel 2001, Football Aid ha organizzato oltre 530 eventi; ha permesso a 14000 supporters di vivere il loro sogno e al contempo ha fatto si che il 100% dei suoi profitti (oltre &2m) siano stati distribuiti a enti benefici e progetti a favore della comunità.

•    Football Aid ha aiutato oltre 200 singoli enti benefici e associazioni locali, nazionali ed internazionali.

•    Football Aid attualmente lavora con la maggior parte dei senior professional club di tutto il Regno Unito.

•    La quota relativa ad ogni posizione è determinata dalle forze del mercato e guidata dalla domanda. Il modello per ogni singolo mercato locale permette di determinare il prezzo di vendita ed allo stesso tempo fa sì che tutti i potenziali partecipanti abbiano l'opportunità di prendere parte all'evento.

•    Come per i nostri eventi UK, e per far sì che le posizioni siano più accessibili per tutti i supporters – nei nostri eventi italiani ci saranno sia posizioni da 45 che da 90 minuti. Inclusa nel prezzo è compresa una divisa ufficiale dei rispettivi club che i giocatori conserveranno come ricordo indelebile della giornata.

•    Come di consueto, tutti i profitti generati saranno distribuiti alle charity/community project nominati dai nostri club partner.

•    Riguardo alla redistribuzione dei profitti, tra gli stakeholders di Football Aid sono inclusi la maggior parte dei senior professional club.